Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Alter Ego’

La solitudine del numero primo per eccellenza è emblematica.
Siamo tutti quanti un numero 1.
Unici, irripetibili, fini a noi stessi.
Siamo i primi della nostra personalissima lista.
Guardiamo gli altri, che hanno multipli a non finire, e ci rammarichiamo.
Ce la prendiamo con gli dei, per averci fatto soli.
Il numero 1 è un numero solo. E’ il primo. E sta lì.
Te lo ricordi solo in certe occasioni. Poi nulla più.
Il numero 1 impreca. Si sgomenta.
Inizierà col tempo a capire che non è solo, che è una pietra angolare di tutto quanto.
E capirà che non ci sarà bisogno di andare molto lontano.
Ci sono tanti numeri primi come lui.
E cosa più importante…non è solo nella sua eccezionalità…
Abituato a guardare avanti a sè, non ha guardato per una vita a chi c’era prima di lui…
Un unico numero. Unico come lui. E così importante. Come lui…

Read Full Post »

lo gnu

Alter Ego sta prendendo botte. Cazzotti in piena faccia.
Ma non fanno paura quelli.
Sono quelli ai fianchi che ti tolgono il fiato e ti spezzano la schiena.. quelli sono a spaventarlo.

A me fa pena.
Lo lascio cucinare nel suo brodo.
Glielo dissi che doveva andarci piano. E’ ancora un idealista del cazzo. Crede troppo nelle cose, perdendo il senso della realtà, della misura, del limite, raggiunge picchi a cui inevitabilmente seguono dirupi…
Più va in alto il cazzone, più dovrà andare giù.

Deve perdersi. Solo perdendosi potrà ritrovarsi.
Siamo schegge, bimbi. Schegge impazzite.
Corriamo, corriamo, sbattendo contro angoli, spigoli, calpestando tutto quello che ci capita a tiro, calpestiamo noi stessi, come un branco di gnu… corriamo…
solo il primo che corre degli gnu sa perchè sta correndo. Gli altri non capiscono un emerito cazzo.
E vanno….

Vedete…Alter Ego è così… sta correndo. Se prima era il primo a correre, ora non sa più perchè lo sta facendo.

Read Full Post »

Nato da illustre famiglia, era fortissimo di animo e di corpo, ma di indole
trista e malvagia. Fin dall’adolescenza trovò piacere nelle stragi, nelle
rapine, nelle discordie civili e fra esse passò i suoi anni giovanili. Corpo
resistente alla fame, al freddo, alla veglia fino all’inverosimile;

animo audace, subdolo, incostante, simulatore e dissimulatore in qualsiasi materia,
cupido dell’altrui, sciacqualatore del suo, sfrenato nelle passioni, buona
parlantina, nessuna saggezza,

la mente vasta correva sempre verso lo smisurato,
l’incredibile, l’irraggiungibile

Sallustio

Read Full Post »